Monk – Colonna sonora

0
17786
Monk jeff beal

La colonna sonora della prima stagione è del musicista Jeff Beal, la cui intro strumentale jazz, eseguita dal chitarrista Grant Geissman, vince nel 2003, un Emmy Award per i Migliori Titoli di Testa.

La sigla della seconda stagione, appositamente creata da Randy Newman ed intitolata It’s a jungle out there,  vince un Emmy Award per i Migliori Titoli di Testa nel 2004.

Le due sigle continueranno ad alternarsi, in tutte le serie, creando un vivace dibattito tra i suoi appassionati spettatori su quale sia la migliore da utilizzare. Tutto ciò a testimonianza dell’assoluta bontà di entrambe le versioni.

La colonna sonora è, in ogni caso, espressione del carattere del protagonista e l’ennesimo valore aggiunto di questa serie, oltre al cast di prima scelta.

Sono le parole del testo di Newman a spiegare il mondo di Monk:

It’s a jungle out there
Disorder and confusion everywhere
No one seems to care
Well I do
Hey, who’s in charge here?
It’s a jungle out there
Poison in the very air we breathe
Do you know what’s in the water that you drink?
Well I do, and it’s amazing
People think I’m crazy, ‘cause I worry all the time
If you paid attention, you’d be worried too
You better pay attention
Or this world we love so much might just kill you
I could be wrong now, but I don’t think so
Cause there’s a jungle out there.
It’s a jungle out there”.

“E’ una giungla là fuori
Disordine e confusione dappertutto
A nessuno sembra fregare
A me invece sì
Ehi, chi c’è in carica qui?
E’ una giungla là fuori
Veleno nell’aria che respiriamo
Lo sai cosa c’è nell’acqua che bevi?
Io lo so, ed è sorprendente
La gente pensa che sia un pazzo, perché mi preoccupo continuamente
Se tu ci facessi attenzione ti preoccuperesti anche tu
Faresti meglio a prestare attenzione
O questo mondo che amiamo tanto potrebbe ucciderti
Potrei sbagliarmi, ma non credo
Perché c’è una giungla là fuori.
E’ una giungla là fuori.”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.