The Hunger Games

Autore: Suzanne Collins
Anno: 2009

Il 20 agosto 2009 pubblicato da Mondadori, è arrivato in Italia il primo libro della trilogia Hunger Games. Scritto da Suzanne Collins, ha subito incuriosito e, visti gli avvenimenti, anche scioccato molti lettori, che però hanno ben accolto l’opera. La scrittrice ha rivelato che per scrivere Hunger Games ha preso spunto dalla leggenda di Teseo e del Minotauro e da immagini di guerre e reality show viste in tv facendo zapping.

La protagonista del romanzo è la sedicenne Katniss Everdeen, che vive nel Distretto 12, produttore di carbone nello Stato di Panem. La storia, infatti, si svolge in un futuro apocalittico dove, dopo la distruzione del nord America, si crea un’unico stato, chiamato Panem; comprende 12 distretti, produttori di cibo, carbone e altre materie prime ed è governato dalla ricca e potente Capitol City. In origine i distretti erano 13, ma, a causa di una rivolta, il tredicesimo fu soppresso del tutto; per impedire altre ribellioni, Capitol City creò gli Hunger Games. Per questi giochi della fame ogni distretto è costretto a sacrificare una ragazza e un ragazzo di età compresa tra i 12 e i 18 anni in un territorio definito arena, dove i giovani devono combattere fra loro fino alla morte. Solo uno potrà salvarsi. Katniss si offrirà volontaria per salvare la vita alla sorellina Prim, la quale era stata estratta per il suo distretto. Dovrà combattere a fianco di Peeta Mellark, che rivelerà di amarla da sempre; questo in seguito verrà usato come strategia per ottenere la vittoria.

Nel romanzo non mancheranno sentimenti forti ed unici come l’amore di Katniss per Prim o per la piccola Sue, tributo del distretto 11; i sentimenti confusi provati per Peeta e per Gale, l’amico a cui affiderà la sorellina quando partirà per l’arena. La scrittrice inoltre saprà conquistare il lettore già dalle prime pagine, invogliandolo a raggiungere in fretta la conclusione. Ci saranno scontri che porteranno alla morte vari personaggi, ma non mancheranno mai la voglia e la speranza per un futuro migliore.

“Cos’è che stavi dicendo, prima che arrivasse il cibo? Qualcosa su di me… nessuna concorrenza… la cosa migliore che ti sia mai capitata…”.

“Quest’ultima parte non me la ricordo.” dico, sperando che qui sia troppo buio perchè le telecamere possano riprendere il mio rossore.

“Già, è vero. E’ quello che stavo pensando.” ribatte. “Spostati, sto congelando”.

Gli faccio posto nel sacco a pelo. Ci appoggiamo alla parete delle grotta, la mia testa sulla sua spalla, le sue braccia attorno a me. Riesco quasi a sentire Haymitch che mi esorta a continuare la commedia.

“Allora, da quando avevi cinque anni, non ti sei interessato a nessun’altra ragazza?” gli domando.

“No, mi sono interessato ad altre ragazze, ma nessuna, eccetto te, mi ha lasciato un segno duraturo.” risponde.

Come il primo romanzo, anche i due sequel di The Hunger Games (La ragazza di Fuoco (2009) e Il canto della rivolta (2010)) si faranno amare scalando le classifiche in tutto il mondo e ottenendo in poco tempo il titolo di Best Seller. I due non lasceranno insoddisfatti i loro lettori, ma al contrario li trasporteranno in luoghi dove verrà apprezzato ogni singolo minuto di vita e dove si combatterà per riottenere la propria libertà.

Come per i libri, anche il film, trasmesso sul grande schermo, ha avuto in poco tempo un successo mondiale. Prodotto dalla Lions Gate Entertainment e diretto da Gary Ross, ha come protagonisti Jennifer Lawrence nel ruolo di KatnissJosh Hutcherson nel ruolo di Peeta e Liam Hemsworth, nel ruolo di Gale. La pellicola è stata distribuita il 1 maggio 2012 in Italia, riuscendo ad ottenere un incasso da record già nel primo week and. Ha attirato non solo chi aveva già scoperto la storia di Katniss attraverso i libri, ma anche chi, curioso di conoscere questo nuovo e crudele mondo, si è precipitato in sala per veder vincere una semplice ragazza contro un potente impero.

Add Comment