Ella e John

Regia: Paolo Virzì

Anno: 2017

Dopo il grande successo di La pazza gioia (2016), Paolo Virzì torna al cinema con una divertente e dolce pellicola che racconta, tra commozione e risate, una grande storia d’amore.
Ella e John nasce dall’adattamento cinematografico del romanzo The Leisure Seeker, scritto dallo statunitense Michael Zadoorian nel 2009. Si tratta del primo film in lingua inglese del regista italiano. Un esperimento riuscito con successo, che vede protagonisti due grandi attori di fama mondiale come Helen Mirren (The Queen, 2006) e Donald Sutherland (Gioventù violata, 2005).

Ella e John sono una coppia di ottantenni residente a Boston. Hanno due figli, ormai adulti e indipendenti. Vivono quindi da soli e combattono contro le loro rispettive malattie. John soffre di disturbi della memoria, mentre Ella ha un tumore. Decidendo di sfuggire alle cure mediche, partono improvvisamente per un lungo viaggio in camper verso Key West. La loro meta è il museo della casa di Ernest Hemingway, l’autore più amato da John, ex professore.
Il vecchio camper, soprannominato The Leisure Seeker, diventa la loro casa nel corso di questo grande viaggio. Sostano in diversi campeggi e conoscono numerose persone, alle quali Ella non può fare a meno di raccontare aneddoti sulla loro vita insieme.

Il lungo viaggio serve a Ella e John per ritrovare quella libertà che le cure mediche stavano piano piano eliminando. Li aiuta a ripercorrere importanti tappe della loro vita e, soprattutto, aiuta Ella a passare il poco tempo che le resta con il marito, al quale ogni giorno deve ricordare chi è.

Un road movie rivisitato e con protagonisti due personaggi insoliti, ma estremamente carismatici. Ella e John conquistano il cuore dello spettatore che spera fino ai titoli di coda in un happy ending. Ma forse è proprio questo il lieto fine. Una vita trascorsa insieme e un amore più forte di qualsiasi ostacolo. Porre fine a tutto rimanendo uniti, senza che malattie o medici pongano dei muri. Anche i figli, nonostante la preoccupazione iniziale, sembrano comprendere la necessità di questa loro scelta.

La dolcezza del rapporto tra i due coniugi si alterna continuamente alla comicità delle situazioni vissute nel corso del viaggio. Un’avventura piena di sorprese che mostra al pubblico la forza della loro unione e la presenza indispensabile dell’uno per l’altra.
Una regia impeccabile e due interpreti d’eccezione per una pellicola che tocca con delicatezza temi importanti, mescolando dramma e commedia e coinvolgendo anche lo spettatore più cinico.

 

Add Comment